';

Due chiacchiere con Pierpaolo Guida, il Responsabile della Progettazione Elettronica

Due chiacchiere con Pierpaolo Guida, il Responsabile della Progettazione Elettronica

Buongiorno Pierpaolo, hai trovato a Milano le opportunità che cercavi? Raccontaci qualcosa di te..

Mi sono trasferito da Bari nel 2011, perché penso che Milano non solo dia molte opportunità di lavoro, ma sia una città all’avanguardia nei settori industriali di mio interesse e premi le competenze e l’impegno professionale. Dopo qualche mese, mi ha seguito mia moglie e ci siamo subito ben ambientati, anche se torniamo spesso in Puglia dove abbiamo le nostre famiglie. Da quasi due anni sono felicemente papà di Niccolò, un tornado che ha stravolto la mia vita e tutto il mio tempo libero è dedicato a lui.

Hai una vera passione per l’elettronica, ma cosa ti ha fatto scegliere LSI Lastem?

Sono laureato in Ingegneria Elettronica perché l’elettronica è la mia passione da quando ero ragazzino. Mi piace l’odore del saldatore, montare e provare gli schemi, sperimentare. Prima di approdare in LSI Lastem lavoravo in un’azienda dove ho potuto applicarmi su soluzioni tecnologicamente all’avanguardia. Ma avevo bisogno di una realtà più collaborativa in cui poter seguire tutti gli aspetti di progettazione e produzione. Avevo bisogno di “sporcarmi” le mani sui circuiti. LSI Lastem ha una storia importante, affermata ai massimi livelli nei suoi mercati, e una visione proiettata verso il futuro molto sfidante. Qui posso dare il mio contributo e ricevere molte soddisfazioni.

La responsabilità della Progettazione Elettronica in LSI Lastem è un compito impegnativo, come interpreti il tuo ruolo, quali sono le sfide che devi affrontare ogni giorno?

Sono in LSI Lastem dal novembre 2015, nei primi mesi ho affiancato il precedente responsabile che stava andando in pensione e che mi ha permesso di imparare moltissimo sui nostri prodotti. Mi ha anche insegnato qualche parola in dialetto lodigiano con grande divertimento dei colleghi.
Ho preso il suo posto ereditando una grande responsabilità e spero di aver interpretato al meglio lo spirito aziendale che stava inevitabilmente mutando. La mia esperienza mi consente di innovare tecnologicamente i prodotti e introdurre nuove procedure di produzione per ottimizzare le operazioni interne e collaborare con professionisti qualificati esterni per le lavorazioni non di core business.
Rivesto un ruolo molto con molte sfide, infatti con i colleghi della Ricerca e Sviluppo siamo il perno tra i commerciali, i tecnici della manutenzione, la produzione e gli acquisti. Questo mi ha permesso di avere una visione completa dei prodotti.
Negli ultimi anni l’azienda ha intrapreso un percorso innovativo che richiede una sempre maggiore efficienza nel processo produttivo anche attraverso un lavoro di documentazione e formalizzazione delle procedure a cui sono particolarmente attento. Credo si tratti infatti di realizzare un ciclo virtuoso che porta a soddisfare i clienti, innovare i prodotti e professionalizzare i collaboratori.

Che cosa ti piace di LSI Lastem e del tuo lavoro?

La mia passione è la progettazione elettronica: testare le schede, provarle e vederle realizzate. Questo mi permette di esercitare fantasia e trovare soluzioni innovative vedendo i risultati concreti. Sono contento di poter lavorare in una realtà ben organizzata e attenta all’innovazione e svolgere in questa realtà un ruolo centrale.

Comments
Share
Greta Tresoldi

Related posts
Leave a reply