';

Due chiacchiere con Silvia Moranzoni, la Responsabile Customer Care

Due chiacchiere con Silvia Moranzoni, la Responsabile Customer Care

Buongiorno Silvia, raccontaci qualcosa di te…

Mi chiamo Silvia, ho 44 anni e ho un figlio di 12 anni a cui cerco di dedicare molte attenzioni, compatibilmente con gli impegni di lavoro.
Sebbene non mi definisca una sportiva, mi piace concedermi un’oretta di tennis durante il weekend, quando sono libera dagli impegni di “mamma”.
Amo la buona cucina, quella italiana senza dubbio, ma mi piace esplorare anche piatti di altre nazionalità. E ovviamente il buon vino, bianco, rosso o rosé, proprio in questo ordine.

Fai parte di LSI Lastem da diversi anni, cosa ti ha condotto in Azienda?

Mi sono diplomata nel 1996 in P.A.C.L.E. (Perito Aziendale Corrispondente in Lingue Estere). Ho iniziato a lavorare per un rivenditore di utensileria meccanica seguendo la contabilità.
Quello è stato il primo approccio con il mondo del lavoro a 20 anni, e mi ritengo fortunata in quanto all’età di 25 anni, cercando un’azienda un po’ più “solida”, ho avuto la fortuna di fare un colloquio per LSI Lastem. Era il 2001 e sono stata assunta sempre in contabilità.
Azienda nuova, prospettive nuove e voglia di crescere. Dal 2001 ad oggi il mio ruolo è evoluto dalla contabilità clienti e recupero crediti alla gestione commerciale degli ordini, loro evasione e fatturazione.
LSI Lastem mi ha permesso di ampliare e accrescere le mie competenze e conoscenze professionali.
Ho cercato di imparare condividendo problemi e soluzioni con i colleghi, alcuni di questi mi hanno lasciato un segno importante prima di salutarci per la meritata pensione.

Come ci hai già anticipato, il tuo ruolo è cardine nel processo della gestione degli ordini. Quali sono le sfide che devi affrontare ogni giorno?

Premetto che ritengo che tutti dipendenti, collaboratori e clienti di un’azienda siano fondamentali, ognuno per il proprio ruolo. La mia fortuna è stata quella di vedere il lavoro da prospettive diverse. La parte finanziaria prima e quella commerciale e produttiva dopo. La mia responsabilità nei confronti dei clienti è importante.
Ho imparato che il tempismo con il cliente è tutto. Mantenere la data di consegna confermata e rispondere in tempi brevi anche a richieste particolari è di primaria importanza.
Ovviamente in un mondo ideale non si sbaglia mai, ma anche saper ammettere e rimediare l’errore per quanto possibile è comunque un segno di rispetto dovuto tanto ai colleghi quanto ai clienti.

Che cosa ti piace di LSI Lastem e del tuo lavoro?

Da quando sono passata nella funzione di collegamento fra commerciale e produzione sono molto più a contatto con i miei colleghi e ho ben chiaro il tempo, l’impegno e le diverse problematiche che stanno dietro la consegna del nostro prodotto. Con la soddisfazione finale del cliente come obiettivo e risultato! Ogni giorno mi accorgo che i piccoli dubbi, se condivisi, sono costruttivi. Insomma, ogni giorno c’è qualcosa da imparare, da capire, da cambiare.
Cerco di impegnarmi al massimo e inizio ogni mattina ponendomi la medesima domanda: “cosa posso fare per …”. Credo che sia questo il segreto per raccogliere ogni giorno soddisfazioni grandi e piccole, per crescere superando le sfide, condividendo con i colleghi e imparando da chi ne sa più di me.

Comments
Share
Greta Tresoldi

Related posts
Leave a reply