';

G.Re.T.A. Installazione in una delle più grandi miniere del Cile

G.Re.T.A. Installazione in una delle più grandi miniere del Cile
Un sistema di monitoraggio G.Re.T.A. è stato recentemente installato ai piedi di una diga mineraria in Cile. Si tratta di una delle più grandi riserve di rame al mondo nella regione del Coquimbo. La centralina servirà a riconoscere eventuali filtrazioni di acqua contaminata proveniente da due vasche di contenimento soprastanti.
Il gruppo di lavoro di Geosinergia Ingeniería Y Medio Ambiente ha effettuato un ottimo lavoro installando il sistema in un ambiente ostile e ottenendo dati di alta qualità.
La centralina di monitoraggio, a cui probabilmente seguirà l’aggiunta di ulteriori sistemi, sta monitorando in continuo la situazione del sottosuolo, con particolare attenzione alle variazioni causate da precipitazioni e modifica del livello delle vasche.
Il profilo monitorato ha la lunghezza di circa 140 m e una profondità indagata di circa 23 m. Le misure geoelettriche in continuo permettono di tenere sotto controllo l’evoluzione del profilo di resistività del terreno, in un’ottica di early warning.
G.Re.T.A. è connessa a una piattaforma cloud, dove i dati sono inviati, salvati e processati. Attraverso di essa, l’utente è in grado di monitorare la situazione giornaliera (o oraria se necessaria), analizzare i dati, scaricarli, compararli. Sul cloud è anche presente una sezione dedicata agli allarmi dove l’utente può impostare delle soglie di variazione di resistività, superate le quali, viene diramato un avviso.
In collaborazione con geosinergia.cl
Comments
Share
jackspike

Related posts
Leave a reply