';

I sensori LSI Lastem nella Cappella Sistina

I sensori LSI Lastem nella Cappella Sistina

All’interno della Cappella Sistina nella Città del Vaticano sono stati installati sensori LSI LASTEM in collaborazione con ISAC-CNR (Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima – Consiglio Nazionale delle Ricerche) e OperaPro.

La Cappella Sistina offre i suoi meravigliosi affreschi a più di sei milioni di visitatori ogni anno; le condizioni termo-igrometriche ed i carichi luminosi devono essere monitorati con attenzione per evitare deterioramento degli affreschi di Michelangelo. La Cappella Sistina è stata in questi giorni riaperta dopo importanti lavori di restauro ed installazione di nuovi sistemi di aerazione ed illuminamento.

Comments
Share
Cesare

Related posts
Leave a reply